Enos Costantini
 
INCONTRI CON L’AUTORE E CON IL VINO 2017: GIOVEDÌ 10 AGOSTO AL PALAPINETA ENOS COSTANTINI PRESENTA “STORIA DELLA VITE E DEL VINO IN FRIULI E A TRIESTE”

Il connubio perfetto tra autori e vino è segnato giovedì 10 agosto da Enos Costantini e la sua “Storia della vite e del vino in Friuli e a Trieste” (Forum). Location il Palapineta nel Parco del Mare alle 18.30 nell’ambito della rassegna “Incontri con l’autore e con il vino”, promossi dall’Associazione Lignano nel terzo Millennio e con la cura artistica dello scrittore Alberto Garlini. E non mancherà la consueta degustazione di grandi vini del territorio, raccontati dal tecnologo alimentare Giovanni Munisso: giovedì 10 agosto ospite l’azienda Modeano di Palazzolo dello Stella.
Centovent’anni fa le viti si arrampicavano sugli alberi: nulla era cambiato dai tempi di Roma. Sessant’anni fa la viticoltura promiscua era ancora largamente prevalente rispetto a quella specializzata. Il vino era in buona parte autoconsumato o commerciato su mercati a breve raggio. In regione si beveva il doppio di quanto si produceva; ora si esporta la metà di quanto si produce. I cambiamenti epocali intervenuti negli ultimi decenni non devono però far perdere la memoria: un vino senza radici è senz’anima e senza fascino. Il volume di Enos Costantini apre un ampio squarcio di luce sulla storia vitivinicola del Friuli, in particolare su periodi rimasti sinora in ombra, e approfondisce alcune attività collaterali che oggi andrebbero sotto il nome di ‘indotto’.
Viene presentata poi per la prima volta la storia vitivinicola di Trieste con un esauriente saggio che si dipana, secolo dopo secolo, fra il Carso e il mare. Il libro, nona pubblicazione della collana ‘Storia regionale della vite e del vino’, intende contribuire alla conoscenza dell’estremo lembo nord-orientale d’Italia, una piccola regione che ha saputo ritagliarsi un grande nome anche grazie ai suoi vini.
700 pagine raccontano gli oltre duemila anni di storia della viticoltura in Regione dall’epoca preromana fino al Novecento, attraverso i saggi di esperti del settore ma anche del mondo dell’arte e della cultura che Costantini ha sapientemente coordinato.

Gli Incontri con l’autore e con il vino sono organizzati dall’Associazione Lignano nel Terzo millennio e curati da Alberto Garlini; la manifestazione e le iniziative collegate hanno il sostegno di: Città di Lignano Sabbiadoro, Fondazione Friuli, ERSA Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, Promoturismo FVG, Banca Popolare di Cividale. In collaborazione con: Lignano Pineta Spa, Porto turistico Marina Uno, Marina Punta Verde, Consorzio delle DOC – FVG, Ma. In. Cart., Nuova Saldotermica, VDE Viol, Prestige Security, Dersut Caffè, Acqua Pradis, Hotel President Lignano, Koki, Dante Nosella, Friulpesca, Legnolandia, Viva Radio, Frigomec, Panificio Gobatto e O.T. Ombrellificio Toscano.
Torna al programma          < Precedente   l   Successivo >